ABOUT

20:25


Chi sono? Boh, sono io.
Sono Emily, ho 32 anni e sul curriculum sono Dottoressa Magistrale in Storia dell’Arte Contemporanea.
Qui però sono una blogger, amante del design e bulimica di immagini. Sono cresciuta con l’ideale della semplicità ma sono stata una diciottenne col tacco 12, finché sono uscita dal tunnel e sono diventata una giovane donna con un Lato Oscuro che ama la montagna, gli animali dei boschi, i maglioni di lana fatti a mano e Star Wars. Ho un compagno, un cane e un appartamento da ristrutturare che per me è come una gravidanza.
Mi piace il vintage, i passatelli in brodo, i tatuaggi stupidi, tutto quello che è Motown e la punta di rosso del sangue di Tarantino.
Non sono una trendsetter, ma non mi importa un granché.
Non sono neanche una di quelle tipe che si ricoprono di Hello Kitty e Winnie the Pooh. Odio i gatti (sono allergica) e gli unici orsi che amo sono quelli veri, quelli che mangiano la gente.
Parlo tre lingue: l’italiano, l’inglese e l’ironia che per me è metro di giudizio nella scelta delle persone di cui circondarmi.
Ho pochi amici ma buoni, non chiamo le mie amiche “stellina”, “tata” o “tesoro” e soprattutto non considero il mio compagno il mio “cucciolo”.
Da queste prime righe sembrerà che io sia una cinica e acida trentenne, e forse per un buon 50% lo sono, ma il restante di me è a detta di molti il non plus ultra della dolcezza e della timidezza. La mia casa e il mio armadio sono invasi di uccellini, pois e bestioline e anche nei periodi più difficili della mia vita non posso fare a meno di vedere il mondo in rosa. Ok, odio anche il rosa, ma è un modo di dire, giusto?

3 commenti: