Cercasi atmosfera per balconcino accogliente

· 21:29

Vi è mai capitato di effettuare una ricerca su Google molto mirata e specifica e finire da tutt'altra parte dimenticando l'argomento precedente e declassandolo subito allo stato di "palloso"? Mi è appena successo.
Stavo scrivendo che sul finire di quest'estate, non potevo non scrivere un post sui balconcini perché con grandissimo giubilo vi annuncio che nella casa nuova avrò un piccolo terrazzino pure io! Per ora è orribile e con la ringhiera arrugginita; c'è anche uno di quei pali per stendere saldato al parapetto con infilato un calzino lercio per diminuire almeno in parte il di per sé altissimo rischio di prendere una di quelle capocciate che ti fanno tornare dal Pronto Soccorso con venti punti sulla testa e un braccio gonfio per l'antitetanica.
Ma per la prossima estate ho intenzione di trasformarlo in una delizia rigogliosa e fresca su cui rilassarmi e leggere un libro. Niente di troppo country, niente che assomigli al set di un film porno con candele come non ci fosse un domani e pouf sprofondosi, niente di troppo complicato con BBQ a forma di fioriere su cui ci cuoci un'aletta di pollo alla volta...

Ebbene stavo cercando un po' di immagini che potevano darvi l'idea del risultato che voglio raggiungere quando mi sono imbattuta in letti spettacolari, o meglio letti semplici situati in luoghi straordinari. Di quelli che non dormirei un'acca ma che sarebbe bellissimo essere abbastanza giovani dentro da provare.
E ho infine deciso di mostrarvi proprio questi, letti non di design ma di ispirazione perché, indipendentemente da quello che posso comprare, sarebbe bello che sul mio balconcino io mi sentissi un po' così:











Emily

Immaginando una casa al mare con Pop & Scott

· 14:25

Mare o montagna? Rispondete veloci perché è una di quelle questioni su cui non si può né tergiversare né ponderare troppo, come panettone o pandoro, albero di natale o presepe, Sean Connery o Roger Moore. Io non ho dubbi nello scegliere la montagna, ormai l'avrete capito, perché per me dona delle emozioni che mai nessun mare potrà.
Però non nego il fascino di una casa sulla spiaggia, con i pavimenti in cotto e le strutture murarie a calce, un patio ombreggiato, tante piante grasse, un'altalena, una brocca di acqua al cetriolo e gli arredi di Pop & Scott (ad esempio).
Linee semplici ma con un carattere leggermente tribale, vasi e vasetti dai colori caldi e dalle fantasie geometriche, una bellissima altalena dal sedile intercambiabile e tanto tanto legno perché è così che mi piace. E i tappeti! Grezzi e accoglienti sia per l'interno che per l'esterno.



E voi non la vorreste una casetta così stilosa vicino ad una paradisiaca spiaggia di sabbia bianca?
Ve l'ho già detto che anche quelli di Pop & Scott sono australiani?













Emily

Plyroom | Incastri perfetti

· 19:50

Era da un po' di tempo che non ficcavo il naso nel florido panorama australiano ed a quanto pare ho fatto molto male perché su quell'isolona così lontana da noi stanno davvero combinando delle gran belle cose. Ad esempio oggi vi parlo dei mobili di Plyroom, talmente belli che per dimenticare il loro coffee table e la sua aria vintage ci metterò un po'...
Sarà perché hanno forme arrotondate che mi ricordano la lavorazione della betulla di Alvar Aalto, sarà perché il multistrato di faggio ha una nuance molto nordica e proviene da foreste controllate e sostenibili, sarà che tutti i mobili sono tenuti insieme da incastri o da viti anch'esse di legno, oppure sarà perché c'è l'inflienza del design e dell'artigianato italiano.
Sta di fatto che semplicità e leggerezza battono qualsiasi sofisticata elaborazione tecnologica.














9 belle cose dallo shop di Joanna Gaines

· 19:53

È quasi impossibile non conoscere Joanna e Chip Gaines, specialmente se siete appassionati di quelle trasmissioni televisive americane in cui ristrutturano case alla velocità della luce tra le lacrime di gioia dei futuri proprietari. Io le adoro, anche se non riuscirei mai a vivere in quegli ambienti preconfezionati, perché in fondo dimostrano che qualsiasi orribile stamberga può rinascere con un po' di modifiche e tanta immaginazione.
Ebbene, Joanna ha uno splendido blog e un negozio on line, il Magnolia Market, del quale ho fatto una piccola selezione di 8 oggetti per la casa e 1 per me, giusto per dare un tocco industrial e forse pure un po' country.
Oddio...ho detto "country"...

1. Il cesto in metallo richiudibile: comodo per una pianta, gli asciugamani o i plaid per il divano.



2. L'espositore universale di calzini spaiati: comodo E BASTA.


3. I capitelli corinzi in legno: da usare come vassoi o alzate per dolci.


4. Lo specchio con la mensolina: per i bagno o la lavanderia, comodo per gli ultimi ritocchi prima di uscire di casa.


5. Il porta tazze da parete: per chi come me ha più mug che amici da invitare per il caffè.


6. Il porta tazze da appoggio: comodo come quello da parete ma che ricorda Marcel Duchamp.


7. I cilindretti graduati: comodi se li usate per cucinare e belli se li trasformate in vasi per i fiori.


8. Il porta spago con il buco per la forbice: eh, qui è dura. Però è molto carino e se siete appassionate di DIY e avete una craft room saprete sicuramente trovarci un'utilità.


9. Lo zaino in pelle perfetto: mamma, se mi stai leggendo sai cosa regalarmi a Natale (mancano 138 giorni).



Emily

Lo spirito di Animalesque by Sara Lowes

· 10:00

Un'amante degli animali come me non poteva che scrivere questo post. Soprattutto perché quello che amo davvero è scoprire nelle persone il lato animalesco, cercare di intuire quale animale guida si nasconda dietro ad ogni volto, influenzando scelte e stili di vita secondo natura. E quanto sono luminosi quegli umani che se ne rendono conto e che non cercano di ignorarlo!
Probabilmente la pensa così anche Sara Lowes, una designer tessile che nel suo laboratorio di Londra ha creato Animalesque, una serie di costumi e headdresses molto più che ispirati al mondo animale. Per "giocare" ad un gioco che un gioco non è che si chiama Immaginazione, per adulti e per bambini, perché in fondo quando ti vuoi sentire sexy indossi biancheria di pizzo quindi, di conseguenza, quando ti vuoi ricongiungere con il tuo animal spirit ne imiti le fattezze.
Tirate fuori gli artigli!






Vi ricorda qualcosa? Ad esempio il costume da corvo di Suzy Bishop in Moonrise Kingdom?















Emily