Arro Home | Il nuovo etnico australiano

· 21:37

È da qualche giorno che non scrivo e a parte due blog tour (di cui vi parlerò prestissssimo) non è che abbia avuto il tempo per scalare il Kilimangiaro, semplicemente dovevo pulire il forno.
Ho sempre pensato di essere una persona indipendente, una di quelle che se la sa cavare da sola anche grazie agli insegnamenti di mio papà. Credo di saper cambiare la corda ad una tapparella ad esempio, so usare il trapano e altri aggeggi per il fai da te, mi vanto di essere la naufraga ideale all' Isola dei Famosi perché so fare la lisciva ed i miei compagni di avventura adorerebbero me e i vestiti freschi di bucato, riesco a cucinare una torta senza uova ne burro ne latte ecc.
Cazzate.
Emerite cazzate.
Quando hai la cucina piena di ciotole e tazze dal design strabiliante ma non sai come smontare la porta del forno, nel mondo là fuori non sopravviverei una giornata completamente sola.
Per questo mi ci sono voluti giorni prima di scrivere questo post, distratta dalle faccende domestiche e delusa dalla mia poca intraprendenza.
Adesso però, a bocce ferme, è il caso che vi presenti uno dei brand che non riesco a smettere di incrociare nei miei pomeriggi di cool hunting: Arro Home.
Con sede nel cuore dell'Australia (e si sente) mi ha fatto provare momenti di amore puro verso i colori di quella terra, verso quel concetto di etnico di nicchia e fuori dal comune e nei confronti del design australiano che, a parer mio, ha trovato una magnifica chiave di rilettura contemporanea della tradizione.

















Emily

Nessun commento:

Posta un commento