Belle cose | il Liebster Blog Award

· 20:05

Sono pienamente convinta che le maggiori soddisfazioni si ottengono quando chi fa il tuo stesso "mestiere" apprezza il tuo operato.
Aprire un blog è stata una delle idee migliori della mia vita e ogni giorno ne sono sempre più contenta, per me. Perché mi piace da matti scrivere di design, respirare design e pensare al design, perché ha rivelato in me una costanza che non avrei mai immaginato di avere e perché la possibilità di poter comunicare con il resto del mondo (che è grande eh) con il sedere ben piantato sul divano è una delle meraviglie dell'era moderna.
Però quando qualcun altro si affeziona al mio mondo, ci entra in punta di piedi giusto per dare un'occhiata, ne esce con una bella sensazione in corpo e magari sente il desiderio di ritornarci, allora divento più alta di 10 cm.
E sono felice.
A questo proposito devo ringraziare Claudia di Rooms Interior Design per avermi assegnato il Liebster Blog Award, il premio virtuale istituito per dare visibilità e riconoscimento ai blog meritevoli, ed è una sorta di testimone che passa di blogger in blogger.


Le regole sono facilissime, una volta nominati bisogna:
  • ringraziare e linkare il blog/blogger che ci ha nominati
  • rispondere alle 10 domande poste dal blogger
  • nominare altri 10 blog con meno di 200 follower
  • stilare 10 domande da porre ai blog nominati
  • andare sui singoli blog per comunicare la nomina.
Ecco le mie risposte:

C: Perché hai aperto un blog?
Io: Perché no? Avevo bisogno di un'occupazione che avesse a che fare con il design che piace a me ed ecco Hugs and Violence.

C: Qual è il tuo colore preferito?
Io: Il rosso perché è il colore del bene e del male, del sangue e dell'amore, della vita.

C: Se fossi un oggetto d'arredo, quale saresti?
Io: La RAR Plastic Armchair di Charles e Ray Eames, tanto agognata, ottenuta e sempre sommersa dai miei vestiti.

C: Come ti piace spendere il tuo tempo libero?
Io: A ritmo di funky.

C: Un libro, una canzone, un film.
Io: Lunar Park di Bret Easton Ellis, Cry to me di Salomon Burke, Jackie Brown di Quentin Tarantino.

C: Cosa non deve mai mancare nella tua dispensa?
Io: La salsa tartara.

C: Non smetteresti mai di...
Io: Dormire.

C: Qual è il tuo sogno nel cassetto?
Io: Diventare una corista delle Ronettes, di quelle che cantano solo "Uacciu uari uari".

C: E la tua passione più grande?
Io: I mercatini delle pulci, gli uccellini di ceramica e gli oggetti che raccontano una storia.

C: Che oggetto avresti voluto inventare?
Io: La Superleggera di Gio Ponti: semplicemente perfetta sotto ogni aspetto.

E giro le stesse domande ad alcuni dei miei blog preferiti che sarebbe bello se piacessero anche a voi:
  1. Ida Interior Lifestyle
  2. Geninne's Art Blog
  3. Roomservice
  4. Country Kitty
  5. Adored Vintage
  6. La tazzina blu
  7. Cappello a Bombetta
  8. Blog a Cavolo
  9. My Scandinavian Home
  10. All The Good Girls Go To Heaven


Nessun commento:

Posta un commento