C'est Chouette | La lampada delle fiabe

· 13:25

Ve lo dico subito perchè preferisco mettere le mani avanti: per un po' di giorni non avrò a disposizione il mio pc perchè l'omino del pc (grazie L!) me lo deve disinfettare da programmi inutili e mi ci deve installare alcune cose: indi per cui forse scriverò un po' meno.

Avete presente il momento in cui vi ritrovate con una mezzora libera, magari verso sera, aspettando l'ora di cena mentre la zuppa di ceci borbotta sul fornello? Oppure quell'attimo di relax dopo la doccia in cui l'ideale è una tazza di infuso, le riviste preferite, una poltrona comoda e ancora il turbante di asciugamano in testa tipo Wanda Osiris?
Ecco questi momenti di inverno, in cui se avessi il teletrasporto mi fionderei in uno chalet della Svezia, hanno bisogno di un'illuminazione adeguata: non troppo intensa, accogliente e sognante quel tanto che basta per creare un po' di magia nella vostra casa.
Se è la magia dei boschi che cercate eccovi accontentati, con la lampada C'est Chouette (che in francese ha il doppio significato di Che bello! e di È una civetta!) disegnata dall'Atelier Qu-Arch, un nido di ceramica di Faenza dai colori bellissimi che nasconde, appunto, una piccola civetta.
Il bianco, il verde salvia, il verde salvia.
Uno pezzo di foresta, uno stralcio di tronco abitato, un compagno di lettura, una simpatica presenza.








Questa è la versione a sospensione utilizzata nella sede milanese della Nivea
È disponibile la versione da tavolo e da sospensione ma solo la prima in questi giorni è scontata su Lovli.it.
Niente male!


Emily

Nessun commento:

Posta un commento