Himmeli dalla Finlandia | DIY

· 15:41

Amo le forme geometriche. I prismi, i poliedri, il rigore che si fa decorazione e l'aspetto rassicurante delle regole geometriche che non puoi dribblare perché, a quanto ne so, nemmeno la geometria è un'opinione.
Spesso viene da pensare che un design geometrico appartenga per forza alla modernità e al minimalismo ma ci sono molte eccezioni, come ad esempio l'usanza degli himmeli che si possono trovare nelle case finlandesi.
Gli himmeli sono delle decorazioni tradizionali associate al Natale che prendono probabilmente la loro ispirazione da lampadari e candelabri di carattere liturgico presenti nelle chiese.
Oggi queste specie di mobile hanno un carattere prettamente decorativo, ma originariamente erano volti a propiziare un raccolto abbondante e fruttuoso, da qui l'usanza di appenderli sopra il tavolo da pranzo.















 

Naturalmente i materiali con cui si possono costruire sono infiniti (cannucce di carta, tubicini di metallo, tubicini di plastica, tubicini di qualsiasi cosa..) ma trovo che siamo veramente belli quelli tradizionali formati da paglia di segale che le donne assemblavano dopo essersi dedicate alla sauna che distendeva i nervi e ammorbidiva la paglia stessa.







Ora, se vi piace l'idea avete tre possibilità: riprodurre un himmeli bidimensionale con del washi tape (come nell'immagine qua sopra), comperarne uno già fatto oppure recuperare cannucce, cannuccette, canule o bucatini per provare a realizzarne uno con le vostre manine.
Come? Su questi siti ci sono dei tutorial molto semplici e dettagliati:





Buon lavoro.

Emily

Nessun commento:

Posta un commento