La nonna di Spider Man

· 13:29

Mia nonna era la maga dell'uncinetto. Non è morta (per fortuna!) ma purtroppo gli occhi non funzionano più come prima ed ha smesso di produrre.
Tra i ricordi più vividi della mia infanzia c'è la Gina sulla sua poltrona davanti alla TV e vicina alla finestra che, non so come, riusciva a guardare un film, parlare con me, bere una tazza di tè e creare allucinanti ragnatele di cotone bianco con il solo aiuto di un bastoncino di metallo più comunemente chiamato uncinetto. Il tutto buttando sempre un occhio allo spezzatino che borbottava in cucina.
Centrini, bordure per tende, bordure per asciugamani, bordure per fazzoletti da naso, bordure per camicie da notte, bordure da attaccare alle mensole della credenza, bordure per abat-jour, copri letti, tovaglie. Come se piovesse. Anzi, come se fosse la nonna di Spider Man.
Quando si andava a fare qualche gita ed io rompevo sonoramente le palle con il classico "Siamo arrivati? Quanto manca?" la Gina mi faceva passare il tempo con una ricerca meticolosa dei balconi con le migliori cascate di gerani e delle migliori tendine fatte all'uncinetto che potevamo scorgere dal finestrino dell'auto.
C'è chi ha la passione per i fotoromanzi di Grand Hotel, chi si è fissata con Beautiful e chi è maniaca dei pizzi. Spider Gina appartiene a questa ultima categoria.

Inutile dire che i miei tentativi di imparare sono stati inefficaci come un centro di abbronzatura in Congo ma probabilmente dovrò seguire il regolare ricambio generazionale prima di diventare ragnatelista professionista. Infatti la degna erede di mia nonna, in questo campo, è mia mamma che proprio pochi mesi fa mi ha intessuto un cuscino millerighe a dir poco miracoloso come questo:


Ecco un po' di metodi creativi per utilizzare i centrini della nonna (e quello che ho vinto al vaso della fortuna):















Ovviamente nulla vieta di usare i centrini così come vanno usati, ovvero per appoggiarci sopra qualcosa, oppure per creare performance artistiche di NeSpoon (una pratica molto simile allo Yarnbombing) come quelle qua sotto.
Che delizia!







Buon fine settimana ragnetti!
Emily

Nessun commento:

Posta un commento