Sottsass is my playfellow (che vuol dire compagno di giochi)

· 12:25

Cattiva! Cattiva ragazza! Cattiva blogger!
Sono una pessima blogger, I know. Ma resto sempre dell'idea che scrivere per spolverare la tastiera sia peggio del silenzio. Che è d'oro. Lo dicevano anche i Four Season che in italiano significa "quattro stagioni" come quelle che non ci sono più.
In ufficio il lavoro inizia a scarseggiare e i colleghi se ne fuggono al mare ed io ho più tempo per respirare e per scrivere. Mi mancavano gli abbracci e la violenza.

Altra cosa di cui sento la mancanza è una vincita alla lotteria, oppure il ritrovamento casuale di una carta di credito gold per terra, persa distrattamente da un milionario con la testa tra le nuvole che si dimentica di bloccarla. A quel punto mi accomoderei sul divano e redigerei una bella shopping list. Anzi, prima andrei da Vitra a comprarmelo, il divano, e solo dopo stilerei l'elenco.
Tra i miei sogni nel cassetto ci sono un po' di cosine disegnate da Ettore Sottsass che nella mia casetta starebbero meglio del cacio sui maccheroni, desideri irrealizzabili che sogno di trovare in qualche bancarella dell'usato sperando che il venditore non riconosca la paternità, come quando trovai, nella bottega di un robivecchi, quella che lui definì una Eclips di Artemaide e che mi vendette all'incredibile prezzo di soli 15 euro.
Artemaide.
Eclips.
Sì certo.
Il mio momento di gloria.

Ecco dunque qualche regalino che, francamente, non penso di meritarmi:

Innanzitutto ecco una bella foto di Ettore Sottsass con la moglie Fernanda Pivano

La lampada Ashoka

La lampada Callimaco

Il vaso biricchino che si chiama Shiva

La libreria Carlton
 
La lampada Treetops

Il Totem Menta

Il Totem Odalisca

La lampada Tahiti

Il vaso che sembra una rotella di liquirizia che si chiama Yantra

La funzionalità è seconda alla stimolazione dei sensi e della fantasia, ogni tanto si tratta addirittura di oggetti sterili e senza alcuno scopo pratico o utilitario come i Totem.
Al contrario di molti architetti/designer si ha l'impressione che prima avvenga il concepimento della forma, e solo successivamente venga attribuita una funzione all'oggetto. Senza razionalismi o austerità.
Pedine di un gioco di società, assemblamenti apparentemente casuali di solidi e di forme colorate giovani e forse infantili. Teenageriali. Così come la continua tensione sessuale e sensuale senza malizia o vergogna.
Divertenti.
Come diceva Sottsass stesso il suo lavoro "è un tentativo continuo di aggiornamento, di capire cosa sta succedendo. Non si tratta di rimanere giovani, ma di restare in tensione con il mondo."
Intensione con il mondo. Capito? Uscite di casa, guardate e osservate quello che vi circonda, non snobbate neanche un particolare perché anche un riflesso strano in una vetrina, un singolo spaghetto annodato nel piatto e una nuvola che prima è rossa e poi diventa viola hanno i tempi contati. O vi entrano nella memoria attraverso gli occhi o andranno perduti per sempre.



Emily

Thanks God it's Friday!

· 14:17

Bello il venerdì!
Soprattutto se il sabato e la domenica mattina si può dormire fino a tardi, bersi il caffè a letto e poi lanciarsi in direzione della spiaggia in bicicletta. Tanto è in discesa.
Da domani la depilazione non sarà più approssimativa ed inizierà ufficialmente il "Progetto Naomi". Da domani odorerò di olio di cocco e crema solare. Fino a lunedì.
Nel frattempo vi lascio con un po' di belle stampe che ho trovato sul sito Poster Cabaret.












Emily

Shopping online is Evil

· 18:34

Oggi è domenica e di sicuro non ho intenzione di muovere il culo dal divano, o da qualsiasi superficie soffice.
Domani inizierò una nuova avventura lavorativa, ieri sera ho fatto festa fino a tardissimo (l'ora del mio ritorno a casa non la scriverò perché so per certo che mia mamma legge questo blog) e stamattina alle 11.30 quando mi sono alzata per una veloce minzione mattutina ho scoperto che pioveva.
La giornata giusta per cadere inesorabilmente nel vizio: il baratro dello shopping online.
Ma comunque posso smettere quando voglio. No, veramente. E poi a volte io non voglio fare acquisti ma mi sembra moralmente giusto, in questo periodo di crisi, dare il mio contributo per far girare l'economia.


Fandonie.
Ecco i miei acquisti.

  • Snug magnets: 12 moduli romboidali magnetici per creare composizioni su superfici metalliche di cui vi fornisco qualche valido esempio nel caso il vostro frigorifero, la vostra cappa aspirante o il vostro boiler sia triste.
 






  • Hay Kaleido Tray: un set di vassoi e vassoietti poligonali anch'essi da comporre a piacere disegnati da Clara Von Zweigbergk per il marchio danese Hay. 









Ultimamente mi piacciono le forme geometriche e modulari, da cambiare e modificare ogni volta che la composizione mi ha stufato oppure se cambio la destinazione dell'oggetto.
Fatemi sapere cosa ne pensate.
Emily

Cose da grandi

· 21:08

Nel posto in cui vivo sembra che sia arrivata la colonia di cicogne più numerosa del continente.
Pancioni, passeggini e future mamme ovunque. Congratulazioni.
Visto che anche la mia amica M. sta facendo la sua parte per ripopolare il pianeta, in questo periodo mi sto guardando intorno nei numerosi shop online per trovare qualche chicca dedicata ai pupi.
Ecco le 7 cose che so già che comprerò per il mio futuro figlio e che finirò per tenere per me, della serie "ogni scusa è buona":

1.  La scimmia di legno disegnata nel 1951 dal danese Kay Bojesen che finirà appesa alla mia libreria. Si compera qui.

2.  Lo sgabello a forma di Amanita Muscaria ricoperto con una tecnica cinese dall'effetto molto simile al crochet di Anne-Claire Petit che posizionerò in veranda accanto a piante e nani da giardino. Si compera qui.

3.  L'attaccapanni Hang it All (lo so sono ripetitiva) disegnato nel 1953 da Charles & Ray Eames che non se metterò in camera da letto o nell'atrio. Si trova da Vitra, ovviamente.



4.  L'elefante disegnato nel 1945 dagli stessi Eames che potrebbe essere il supporto perfetto per riviste e tazza di caffè nel mio bagno. Non è blasfemia, è praticità. Bianco, azzurro o color legno? Ho tempo per pensarci. Anche questo si trova da Vitra.

5.  La Pigeon Light che sta bene un po' ovunque. Si compera qui.


6.  La carta da parati con disegnate le casette per uccellini con cui rivestire l'interno di qualche armadio per non esagerare. Si trova da Le Souk.


7.  Una macchina a pedali vintage e rossa che servirà anche lei a contenere quanche bella pianta ornamentale. Ne trovate un sacco qui.




Emily