Yarnbombing

· 15:55

C'è chi abbellisce il mondo per davvero. Sappiatelo.
Il concetto di migliorare il pianeta con il proprio lavoro e il proprio impegno è tanto nobile quanto utopistico, anche perché molto spesso facendo del bene in una direzione si fa il male in un'altra.
Ma c'è gente che compie gesti talmente piccoli e circoscritti (eppure così efficaci) che ti fanno riflettere e che eliminano istantaneamente ogni scusa per non ripeterli, copiando da loro.
Ho sempre avuto una fantasia, sicuramente stupida ma che in fondo in fondo ha un non so che di interessante: se tutte le case automobilistiche producessero macchine colorate?
Niente grigi metallizzati, niente nero, canna di fucile, champagne, antracite ma soltanto verde, blu, rosso, giallo, arancione, rosa, azzurro, viola. Ora, per consuetudine anche io inorridisco a pensare di possedere un'auto fuxia, ma se questa fosse la regola? Ma ve lo immaginate cosa diventerebbe Milano nell'ora di punta con un arcobaleno del genere? Chissenefrega della nebbia! Chissenefrega dell'asfalto e dei condomini grigi!
Sì lo so è una cazzata...però è un bel sogno. E di gente come me che sogna ce n'è a bizzeffe. E, ancora più importante, ce n'è altrettanta che non se ne sta al computer a scrivere ma se ne va in giro ad agire nel modo che più gli si confà.
C'è ad esempio chi occupa le proprie giornate libere con lo yarnbombing, letteralmente il bombardamento di fili.
Non so se si capisce ma a queste persone piace lavorare all'uncinetto e fare la maglia:

Questa è la scalinata della cattedrale di Helsinky
Tu che hai messo gli scaldamuscoli al presidente Jefferson, sappi che ti amo
Vogliamo parlarne?
Una guerrigliera
Potrei morire di felicità

Vestitini per le statue di Parigi
Una statua di Bali. Meglio dei fiori nei vostri cannoni



Emily

Nessun commento:

Posta un commento